«

»

Nov 03

Stampa Articolo

Città di Notte Poesia

 città-di-notte.jpg

Città di notte

Per non soffrire
m’incammino sotto le stelle
tutta la notte in compagnia
del tuo volto.
Brillano sul mio viso
bagnato da lacrime
le luci intermittenti delle insegne,
si allontana il tram
sulla via solitaria,
mentre la parola t’amo
mi rode ancora la mente.

Sfilano le macchine
lasciando giochi di luci
sull’asfalto inumidito
dalla condenza notturna;
atraverso questa città solitaria
senza una meta,
stanco.

Il sorgere del sole mi scopre
ancora camminando
convinto che ti ho perso,
ma riscopro la voglia di amare
questa città che ammantata
dal buio non parla anche se vive,
ma non tradirla mai.

(V. Grillo)

 

Poesia Dedicata..        Perderti a primavera             Inconsciamente       Desiderio

 Home  

Poesie

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (7 votes cast)
Città di Notte Poesia, 7.0 out of 10 based on 7 ratings

Permalink link a questo articolo: http://vitavaricolori.altervista.org/2015/11/citta-di-notte-poesia/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>