«

»

Mar 19

Stampa Articolo

Zeppole di San Giuseppe

 zeppole-fritte-di-San-Giuseppe.jpg

Le zeppole  sono un dolce tipico dell’ Italia meridionale, vengono preparate generalmente per la festa di San Giuseppe il 19 Marzo e sono il classico dolce per la festa del papà.

Ingredienti per 12 persone

250 ml di acqua

150 g di farina setacciata

125 g di burro tagliato a cubetti

4 uova

30 g di zucchero

1 pizzico di sale

1 bustina di vanillina

Zucchero a velo

Olio per friggere

Per la crema pasticcera qui

Amarene

Preparazione

In una casseruola portate ad ebollizione l’acqua con il burro, il sale, lo zucchero e la vanillina.

Togliete la casseruola dal fuoco e versatevi la farina già setacciata tutta in una volta.

Mescolate bene il composto e rimettete sul fuoco per pochi minuti. Quando il composto si staccherà compatto dalle pareti togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Nel frattempo che il composto si raffredda preparate la crema pasticcera seguendo le indicazioni qui riportate e lasciatela raffreddare.

In una ciotola battete leggermente le uova e versatele poco per volta nell’impasto delle zeppole ormai freddo, facendole incorporare bene.

Continuate ad aggiungere le uova fino ad ottenere un impasto morbido e spumoso.

Ritagliate dalla carta forno dei quadrati e ponete l’impasto in una sac à poche con una bocchetta a forma di stella.

Formate delle ciambelline su ogni quadrato di carta forno, con un movimento a spirale formate due cerchi di pasta accostati e sovrapponetene altri due.

Se invece avete la bocchetta della sac à poche abbastanza larga bastano 2 cerchi di pasta sovrapposti.

 

 zeppole-a-forma-di-ciambella.jpg

Riscaldate l’olio per friggere ad una temperatura di 160° circa.

Ricordatevi che l’olio non deve essere bollente, le zeppole devono friggere delicatamente, durante la cottura si gonfieranno e quindi dovrete girarle più volte.

Immergete 2 zeppole alla volta ancora attaccate  ai quadrati di carta  forno, nell’olio caldo, questa si staccherà da sola dopo qualche attimo e potrete toglierla. Rigirate le zeppole più volte fino a che non saranno completamente dorate. Sgocciolatele bene e ponetele su abbondante carta assorbente da cucina.

Aprite la zeppola al centro in senso orizzontale, farcitela con la crema pasticcera e  decorate la parte superiore con  un ciuffo di crema pasticcera su cui metterete l’amarene sciroppata.

 Spolverizzate le zeppole con lo zucchero a velo e ponetele su un piatto da portata.

ciambella-alle-mandorle-e-cioccolato.jpgCiambella al cioccolato e mandorle  crema-pasticcera.jpgCrema pasticcera

home.pngHome

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
Zeppole di San Giuseppe, 10.0 out of 10 based on 2 ratings

Permalink link a questo articolo: http://vitavaricolori.altervista.org/2014/03/zeppole-di-san-giuseppe/

12 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. the lunch girls

    Non le ho mai fatte in casa, ma adoro mangiarne 😀

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    1. MARLY

      Prova a farle Carla, non è così complicato e vedrai che soddisfazione!!!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  2. Elena

    Caspita, sarei a dieta (o quasi, a leggere il tuo post :)))
    Che tentazione!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    1. MARLY

      Ciao Elena 🙂 grazie

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  3. The Beautiful Essence

    Che bontà, devo proprio provarle!
    Baci
    Lorena

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    1. MARLY

      Ciao Lorena, grazie mille!
      Un bacio e buona serata

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  4. Flò

    Ciao Marly! io adoro le zeppole fritte perchè anche se quelle al forno sono più leggere non reggono il confronto ^^
    con la stessa pasta per le zeppole ricordo che anni e anni fa facevo anche i bignè, e venivano una delizia, mi hai fatto venir voglia di riprovarci!!!salutone cara!
    Flò

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    1. MARLY

      Ciao Flò, le zeppole fritte sono molto più buone!!!
      Con questa pasta choux puoi preparare anche dei buonissini bignè

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  5. Elena

    Che delizia… Le mangio idealmente con te 🙂

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    1. MARLY

      Ciao Elena, grazie mille 🙂 A presto

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  6. Lalla

    Mi piacciono un sacco ma….mai che io decida di provarli a fare a casa…mi fermo prima ;-).
    Sono stata un pò latitante ma ho passato questo periodo più ad arrabbiarmi che a fare qualcosa di costruttivo….sto provando a reagire ;-).
    Un bacio grosso e….sei sempre bravissima e rilassante

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    1. MARLY

      Ciao carissima Lalla, non ti arrabbiare mai, piuttosto cerca di fare arrabbiare gli altri 🙂
      A parte tutto spero che passi in fretta questo periodo negativo per te. Ti voglio vedere attiva come sempre e inventare le tue ricette squisite. Un bacio grandissimo e a presto!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>