«

»

Apr 04

Stampa Articolo

Crostata alla crema di ricotta cacao e mandorle

 crostata-con-crema-di-ricotta-cacao-e-mandorle.jpg

Una crostata buonissima e per nulla complicata

Per una merenda tutta speciale con gli amici o per finire in bellezza un pranzo.

Ingredienti

Per la frolla

300 g di farina

150 g di zucchero

1 uovo e 1 tuorlo

150 g di burro

1 bustina di vanillina

Un pizzico di sale

Per il ripieno

400 g di ricotta

100 g di cacao zuccherato

1 bustina di vanillina

1 uovo

130 g di zucchero a velo

100 g  di granella di mandorle

Preparate la pasta frolla

Ponete sul tavolo la farina a fontana, fate un incavo, sgusciatevi le uova, unite un pizzico di sale, il burro a pezzetti, lo zucchero e la vanillina.

Lavorate con la punta delle dita gli ingredienti, poi impastate velocemente con le mani per amalgamarli fino ad ottenere un impasto compatto ed elastico.

Fatene un panetto, copritelo con la pellicola trasparente e mettetelo per mezz’ora in frigo.

Nel frattempo preparate il ripieno

In una terrina sbattete bene per qualche minuto, l’uovo con lo zucchero , unitevi il cacao, la vanillina e la ricotta lavorata a crema. Mescolate il tutto bene, il ripieno deve risultare liscio proprio come una crema.

Stendete la pasta frolla con un matterello infarinato con un movimento che va dal centro all’esterno, fino a ottenere un disco dello spessore di 1 centimetro.

Imburrate una teglia, rivestite e foderate il fondo e i bordi con la pasta, eliminate quella in eccedenza e tenetela da parte.

Bucherellate con una forchetta il fondo della pasta e copritela con la granella di mandorle dopodiché versate la crema di ricotta e cacao.

Decorate la superficie a piacere, con gli avanzi della pasta.

Spennellate con l’albume e cuocete la crostata in forno caldo a 200° per 40 minuti circa.

Fate raffreddare bene la crostata prima di servirla.

Consigli e segreti

Il panetto di pasta va tenuto in frigo coperto, per mezz’ora perché il burro si consolidi e la pasta non si sbricioli quando la stendete con il matterello.

La crostata sarà migliore se preparata con un giorno di anticipo.

L’albume spennellato sulle listarelle o sulle decorazione della superficie fa si che si saldino fra loro e la pasta diventi lucida.

 Ricette di cucinaricette di cucina  COME SI FACOME SI FA      homeHome

 

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.0/10 (5 votes cast)
Crostata alla crema di ricotta cacao e mandorle, 8.0 out of 10 based on 5 ratings

Permalink link a questo articolo: http://vitavaricolori.altervista.org/2013/04/crostata-alla-crema-di-ricotta-cacao-e-mandorle/

2 comments

  1. lericettedisimo

    Buonissima! Anche noi prepariamo spesso una crostata con ricotta e mandorle ma è un po’ diversa dalla tua! Sicuramente la proveremo 🙂 Buona giornata!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    1. MARLY

      Grazie ragazze!!! Buon fine settimana 🙂

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>