«

»

Feb 08

Stampa Articolo

Come liberare gli scarichi otturati-Fai da te

Come fare se l’acqua non scorre o scorre troppo lentamente dagli scarichi dei bagni, lavelli e altri apparecchi igienici sanitari?

fai da te        scarico otturato

Se gli apparecchi igienico-sanitari sono otturati le cause possono essere le più varie:

Pezzi di sapone o capelli nei lavabi, nelle docce e nei bagni.

Residui alimentari nei lavelli di cucina.

Tappi, forcine e piccoli altri oggetti nei lavandini o nei water.

Che cosa occorre per disintasare le tubazioni:

Sturalavandini a coppa

Stracci

Assicella di legno

Chiave inglese o chiave fissa

Filo d’acciaio

Soda caustica o altro preparato chimico

Aste flessibili per sbloccare tubazioni di drenaggio

Tubo di gomma o di plastica ( per pulizia di tubazioni di drenaggio interrate)

1) Con uno sturatore a coppasturalavandino

Chiudete il foro di trabocco dell’acqua con uno straccio bagnato, quindi muovete su e giù il manico dello sturatore con azione pompante.

Nel caso dei lavandini e dei bagni cercate di estrarre i residui che solitamente ostruiscono lo scarico.

Una volta avvenuto lo sbloccaggio, immettete della soda caustica mista ad acqua calda nel foro di scarico per pulirlo a fondo.

2) Con agenti chimici soda caustica

La soda caustica ha la proprietà di attaccare chimicamente in maniera molto energica i residui organici e in particolare i grassi.

Si presta quindi molto bene a disintasare scarichi otturati.

La soluzione potrebbe essere anche preparata in casa ma, data la sua pericolosità ( gli schizzi sono molto dannosi per gli occhi e anche il semplice contatto con le mani è da evitare), è opportuno acquistare prodotti già pronti esistenti in commercio, venduti espressamente per lo scopo.

Seguite le istruzioni riportate  sull’involucro del recipiente e fate sempre comunque molta attenzione agli occhi e alla pelle.

3) Smontare la cassetta sifone di scarico

Se il blocco persiste, tappate il lavandino, ponete un secchio sotto la vaschetta di raccolta tra lo scarico verticale e quello orizzontale .

 liberare-gli-scarichi.jpg

Con le vaschette di plastica di solito lo smontaggio può essere effettuato a mano, senza l’uso di particolari attrezzi.

Asportate la sporcizia contenuta nella vaschetta e lavatela con acqua saponata calda, quindi rimontatela.

4) Apertura dello spurgo sifone con l'apertura dello spurgo a vite

Inserite un pezzo di legno nella piegatura del tubo di scarico che fa da sifone  cosi da tenerlo fermo mentre con delle pinze o con una chiave inglese  svitate il tappo di drenaggio.

Apertura-dello-spurgo.jpg

5) Uso del filo di acciaio molla sturatubi di scarico

Se la tubazione è otturata a valle della vaschetta o del tappo di drenaggio, occorre inserire in tale tratto di tubazione un filo di acciaio flessibile o in mancanza di esso, dei cavetti per tendine.

Spingete quanto è più possibile in avanti il filo o il cavetto fino a sbloccare la tubazione.

Prima di effettuare un qualsiasi lavoro fai-da-te leggete attentamente Riparare in sicurezza

                                   

 sbloccare-i-rubinetti.jpgCome sbloccare i rubinetti

galleggiante bucato  Come riparare i galleggianti

fai da teRisparmiare in casa-idraulico fai da te               homeHome

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.7/10 (3 votes cast)
Come liberare gli scarichi otturati-Fai da te, 5.7 out of 10 based on 3 ratings

Permalink link a questo articolo: http://vitavaricolori.altervista.org/2013/02/come-liberare-gli-scarichi-otturati-fai-da-te/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>