«

»

Nov 25

Stampa Articolo

Pandoro-Come si fa

Pandoro

Ingredienti per 2 pandori

610 g di farina

8 uova

210 g di burro

175 g di zucchero

30 g di lievito di birra

1 limone non trattato

1 dl di panna fresca

½ bustina di vanillina

Preparazione 2h + il tempo delle varie lievitazioni

Setacciate 75 g di farina in una terrina unite 10 g di zucchero, il lievito precedentemente sbriciolato e 1 tuorlo. Impastate bene il tutto aggiungendo 2 cucchiai di acqua tiepida.

Coprite l’impasto con un telo e lasciatelo lievito per circa 2 ore.

Unite 160 g di farina facendola cadere da un setaccino, 25 g di burro ammorbidito, 90 g di zucchero, 3 tuorli e impastate ancora. Coprite e lasciate lievitare per altre 2 ore.

Unite il resto della farina, 40 g di burro, 75 g di zucchero, 1 uovo intero e 3 tuorli.

Lavorate a lungo, coprite e fate lievitare l’impasto per la terza volta in un luogo tiepido per 2 ore.

Incorporate la panna, la scorza grattugiata del limone e la vanillina, lavorate fino ad avere un impasto un po’ più morbido della pasta da pane.

Stendetelo con un matterello e unite il burro rimasto a pezzetti. Continuate a stendere l’impasto e ripiegatela in tre per altre 2 volte.

Lasciate riposare per 30 minuti.

Dividete la pasta a metà, date a entrambe la forma di palla e disponetele in altrettanti stampi da pandoro precedentemente imburrati.

Fate lievitare in un luogo tiepido finchè la pasta arriverà al bordo degli stampi.

 stampo-panettone-pandoro.jpg

Infornate a 190°C  per 40 minuti, a metà cottura abbassate il calore a 160°C.

Fate raffreddare, sformate, spolverizzare di zucchero a velo e servite.

Consigli

Scegliete gli ingredienti migliori, in particolare le uova ( di taglia media) e la panna che devono essere freschissime.

Durante tutte le fasi della lavorazione del pandoro è importante avere un po’ di farina a disposizione, da utilizzare per le mani e da distribuire sul piano del lavoro.

Prima di cospargerlo di zucchero a velo e servirlo, passate di nuovo il pandoro  in forno caldo a 150°C per 5 minuti, ne esalterà gusto e fragranza.

Lo stampo migliore è quello metallico da pandoro, un’altra possibilità è rappresentata da uno stampo scannellato a pareti alte.

dolci-di-Natale.gif I dolci della tradizione 

menu natalizioRicette per le feste Natalizie-Crea il tuo menu     home

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (3 votes cast)
Pandoro-Come si fa, 9.0 out of 10 based on 3 ratings

Permalink link a questo articolo: http://vitavaricolori.altervista.org/2012/11/pandoro-come-si-fa/

6 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Elena

    A quest’ora mi fai sempre venire una fame tremenda!!! Assaggerei volentieri il tuo pandoro cn una tazza di cioccolato caldo extra amaro-strong 🙂

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    1. MARLY

      Ciao Elena 🙂 Un’accoppiata super!!!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  2. Tiziana

    Il pandoro non mi sono mai cimentata, mi sta balenando l’idea dopo aver letto la tua ricetta e visto lo straordinario risultato, va beh va mia convinta, per questo natale ci provo, non garantisco il tuo riusultato però. baci alla prossima

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    1. MARLY

      Ciao Tiziana 🙂
      Provaci, anche io prima di farlo ero molto titubante…
      Tante volte ci sottovalutiamo oppure ci scoraggiamo se la prima volta nn viene bene.
      Non bisogna demordere 🙂
      Baci

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  3. Angelica

    é delizioso!! Preparò sicuramente per Natale!! Complimenti!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    1. MARLY

      Ciao Angelica 🙂 Grazie mille!!!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>