Lug 02

E se vi scottate?-ecco alcuni consigli che vi potranno essere utili-trucchi di bellezza

E se vi scottate?, ecco alcuni consigli che vi potranno essere utili:

scottatura.jpg

Innanzitutto consultate un medico, se avete nausea, brividi, febbre, svenimento, debolezza generale, vesciche, prurito intenso e se la scottatura dà l’impressione di estendersi.

Applicate degli impacchi calmanti.

Dopo la scottatura la pelle è infiammata, provate a rinfrescarla con degli impacchi, con una delle sostanze indicate qui sotto che troverete nella vostra cucina.

Acqua fredda. Usate l’acqua come esce dal rubinetto, oppure aggiungete qualche cubetto di ghiaccio. Bagnate un panno e stendetelo sulla scottatura e tenetelo fino a che il panno si scalda. Ripetete l’operazione più volte al giorno, per un totale di 10-15 minuti ogni volta.

Latte magro. Le proteine del latte hanno uno spiccato effetto calmante. Mescolate una tazza di latte magro con quattro tazze d’acqua e aggiungete qualche cubetto di ghiaccio. Fate gli impacchi per 15-20 minuti e ripetete ogni 2-4 ore.

Verdura a fette. Alcuni usano come calmante delle scottature fette sottili di cetriolo o patate crude, Sono fresche e aiutano a diminuire le infiammazioni sulle piccole zone. Anche le fette di mela funzionano.

La lattuga Ecco una soluzione calmante fatta in casa. Fate bollire in un po’ d’acqua delle foglie di lattuga, scolate e poi lasciate raffreddare il liquido in frigorifero.

Tuffate dei batuffoli di cotone nel liquido e tamponate dolcemente.

Yogurt. Lo yogurt bianco è rinfrescante e calmante, applicatelo su tutte le zone scottate. Sciacquate con una doccia fredda, poi asciugate tamponando con dolcezza.

Un’alternativa agli impacchi, soprattutto per le zone molto ampie, è un bagno freddo. Aggiungete man mano altra acqua, quanta ne occorre per avere la temperatura giusta. Poi asciugate la pelle premendo con un asciugamano pulito, non strofinate o la irriterete ancora di più.

Potete aggiungere al bagno una delle sostanze elencate qui sotto che riducono il dolore, il prurito e l’infiammazione.

bagni-rinfrescanti

Aceto. Versate una tazza di aceto in una vasca di acqua fredda. Restate a bagno per 15 minuti.

Bicarbonato. Versate in una vasca di acqua tiepida 3 cucchiai di bicarbonato, invece di tamponarvi con l’asciugamano, lasciate asciugare la soluzione sulla pelle.

Il sapone brucia e irrita la pelle scottata, se proprio dovete usare il sapone, adoperate un tipo delicato e sciacquate abbondantemente. Non usate il bagnoschiuma.

Idratate la pelle. Bagni e impacchi sono confortevoli e vi danno un sollievo momentaneo, ma vi seccheranno la pelle più di prima se non applicate un ammorbidente subito dopo. Asciugatevi tamponando con un asciugamano, poi addolcite la pelle con un olio da bagno.

Lasciate agire l’olio per qualche minuto, poi applicate una crema o un latte idratante.

Bevete molta acqua per contrastare l’effetto disidratante di una bruciatura al sole.

Se avete le gambe scottate e, i piedi gonfi, sollevate le gambe più in alto del cuore, vi sentirete meglio.

Fatevi una buona notte di sonno. Per guarire da una scottatura il vostro corpo ha bisogno di riposo, provate a spruzzare talco sulle lenzuola per diminuire l’attrito e l’irritazione.  

  TRUCCHI DA SPIAGGIA    Trucchi-da-spiaggia.jpg      Voglia di sole Pamy

 

 BILANCIO FAMILIAREbilancio-famigliare                                            homeHome

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.0/10 (2 votes cast)
E se vi scottate?-ecco alcuni consigli che vi potranno essere utili-trucchi di bellezza, 8.0 out of 10 based on 2 ratings

Permalink link a questo articolo: http://vitavaricolori.altervista.org/2012/07/e-se-vi-scottate-alcuni-consigli-che-vi-potranno-essere-utili/

1 comment

  1. some of your articles are so well written that looks like poetry. congratulations kitsucesso.com
    alcuni dei vostri articoli è scritto così bene che sembra poesia congratulazioni

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un commento

Your email address will not be published.